Le notizie

Prorogati da 18 a 24 mesi i termini per adeguare gli statuti degli enti  del Terzo settore al nuovo quadro normativo. Ed è in vigore anche il ripristino, per le organizzazioni di  volontariato, dell’esenzione dall’imposta di registro sugli atti  costitutivi e su quelli connessi allo svolgimento delle attività  statutarie. E’ stato infatti pubblicato, sulla “Gazzetta Ufficiale” n. 210 del 10  settembre 2018, il decreto legislativo n. 105 del 3 agosto 2018, che  integra e corregge il Codice del Terzo settore (decreto legislativo 3  luglio 2017, n. 117) con la previsione di un maggior controllo sui conti  dei bilanci degli enti

Si comunicano le variazioni di orario degli sportelli CSV  di Ortona e Lanciano:   ORTONA piazza della Repubblica 7, tel. 085 9066757 LUNEDÌ: 09.00 – 14.00 email: sportello@csvchieti.it LANCIANO via Follani 273 (zona San Nicolino) tel. 0872 56738 MARTEDÌ e GIOVEDÌ: 09.00 – 14.00 email: sportello@csvchieti.it

L’associazione G.A.I.A onlus ha donato al Reparto di Radiologia Senologica dell’Ospedale G.Bernabeo di Ortona, un importante macchinario di ultima generazione per la Diagnostica Interventistica Senologica. Questo dispositivo, necessario per le microbiopsie, è in grado di individuare patologie cancerose o alterazioni istologiche, anatomopatologiche, semeiologiche, che predispongono allo sviluppo di un tumore e ne precedono la comparsa. “Mammotome revolve” verrà presentato il giorno 27 luglio 2018, alle ore 11.00 presso la sala conferenze dell’Ospedale G.Bernabeo di Ortona. L’associazione G.A.I.A onlus è lieta di condividere questo importante traguardo con soci, amici e la cittadinanza tutta.    

Il CIPA ONLUS con una rete di 15 partners accede a un finanziamento nazionale   “ I C.A.Re! – Creare Azioni in Rete” è un progetto presentato da C.I.P.A. Onlus – Centro di Informazione Prevenzione e Accoglienza di Ortona e selezionato insieme ad altri 83 dall’impresa sociale “Con i Bambini” nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, tra i 432 che hanno partecipato al Bando Nuove Generazioni rivolto a bambini e ragazzi di età compresa tra 5-14 anni. Il progetto che vede nel ruolo di soggetto capofila il C.I.P.A. Onlus – Centro di Informazione Prevenzione e Accoglienza

Sono disponibili in formato PDF le guide dei corsi di formazione svolti per le associazioni presso il CSV di Chieti nei mesi scorsi. Affrontare le novità contabili e fiscali – 25 novembre 2017 Affrontare le novità giuridiche – 2 dicembre 2017

La Circolare n.34/0012604 del 29 dicembre 2017, del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali ha fornito indicazioni in merito al regime transitorio relativo all’attuazione del Codice del Terzo settore. Modifiche Statuto La Circolare si rivolge in particolare alle Organizzazioni di volontariato (ODV) e alle Associazioni di promozione sociale (APS) iscritte nei registri regionali e provinciali, per le quali viene ribadito il termine di 18 mesi (disposto dall’art.101, c.2 del Codice) per modificare i rispettivi statuti ed adeguarli alle nuove disposizioni: decorrendo i 18 mesi dal 3 agosto 2017 (data di entrata in vigore del Codice) il termine individuato per

La  Circolare n.34/0012604 del 29 dicembre 2017, del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali ha fornito indicazioni in merito al regime transitorio relativo all’attuazione del Codice del Terzo settore. Ricordiamo anzitutto che la Circolare ha disciplinato il regime transitorio per le organizzazioni che oggi, pur in assenza del Registro unico nazionale, possono comunque essere già considerate enti del Terzo settore (ETS): sono tali, ex articolo 101, comma 3, del Codice le Organizzazioni di volontariato (ODV, iscritte nei registri regionali e provinciali), le Associazioni di promozione sociale (APS, iscritte nei registri nazionali, regionali e provinciali) e le Onlus (iscritte all’Anagrafe

l Consiglio dei Ministri ha oggi approvato e consegnato ai pareri delle Commissioni parlamentari competenti e della Conferenza Stato-Regioni i tre decreti legislativi che permetteranno di completare l’attuazione della Riforma del Terzo settore (legge delega 106/16). In particolare, a 20 anni dal DM del 1997 che consentì ai Centri di Servizio per il volontariato di iniziare ad operare, il decreto legislativo sul Codice del Terzo settore, in una specifica parte, rivede profondamente e in dettaglio quella normativa, vecchia nella logica e inadeguata nel contenuto. Attese da tempo, le nuove disposizioni rivedono significativamente l’attuale configurazione dei CSV, ma permettono altresì di