Associazioni di Volontariato Adempimenti 2015 entro il 30 aprile 2016

Com’è noto le Organizzazioni di Volontariato, iscritte al Registro Regionale, ogni anno, entro il 30 aprile, in relazione a quanto previsto dalla L.R.n.37/1993 art.6, devono inviare alla Regione  la  seguente documentazione,  debitamente  sottoscritta  dal  legale  rappresentante  dell’organizzazione:

a) copia del Bilancio Preventivo per l’anno di riferimento e Consuntivo dell’anno precedente, con gli estremi di approvazione da parte degli organi preposti;

b) dettagliata relazione sull’attività svolta e su quella che s’intende realizzare;

c) comunicazione in merito ai cambiamenti intervenuti rispetto a quanto documentato con la richiesta di iscrizione al Registro Regionale del Volontariato (es: il cambio di sede dell’Associazione, modifica del nome o cambio degli articoli dello Statuto ecc..).

d) copia della copertura assicurativa in vigore, stipulata a favore degli aderenti all’Associazione contro gli infortuni e le malattie connessi allo svolgimento dell’attività, nonché per la responsabilità civile verso terzi. In merito si ricorda che la copertura assicurativa, per tutte e tre le tipologie, è un obbligo stabilito dell’art. 4 della legge n. 266/91.

Si ritiene utile informare che, eventualmente, per la redazione dei Bilanci, ci si può avvalere della consulenza dei Centri di Servizio per il Volontariato istituiti ed operanti nei quattro capoluoghi di Provincia.

C.S.V. Provincia Chieti – Via Dei Frentani, 81 66100 CHIETI – tel e fax 0871 330473

(C.S.V. Provincia L’Aquila – Via Saragat (zona Campo di Pile) c/oCasa del Volontariato 67100 L’AQUILA – tel 0862 318637
C.S.V. Provincia Teramo – Via Salvo d’Acquisto, 9 Loc. Piano d’Accio 64100 TERAMO – tel e fax 0861 558677
C.S.V. Provincia Pescara – Via Venezia, 4 65100 PESCARA – tel e fax 085 2058177 – 085 2924249)

 

Si ricorda, inoltre, che TUTTE LE ASSOCIAZIONI NON ATTIVE, ma che non intendono cancellarsi dal registro regionale del volontariato, devono inviare una dichiarazione a firma del rappresentante legale con cui chiariscono la loro posizione ed il motivo dell’inattività.
L’Amministrazione regionale si riserva di esercitare i controlli relativi alla sussistenza e alla permanenza dei requisiti per i quali è stata attribuita l’iscrizione di codesta Associazione al Registro Regionale delle Organizzazioni di Volontariato. Inoltre, il 15 aprile 2014 la Regione Abruzzo ha firmato un protocollo d’intesa con l’Agenzia della Entrate per incrementare i controlli fiscali delle associazioni di volontariato iscritte al registro regionale.

L’Ufficio Pari Opportunità e Volontariato
Giunta regionale d’Abruzzo

Indirizzo di spedizione:

DIPARTIMENTO PER LA SALUTE E IL WELFARE

Servizio per la programmazione sociale e il sistema socio-sanitario

Giunta regionale d’Abruzzo

via Conte di Ruvo n. 74 – 65127 Pescara

Tel 085 7672648

 

Scarica il PDF di ADEMPIMENTI2015