Share

5 per mille. Pubblicato l’elenco permanente degli iscritti

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul proprio sito internet le istruzioni per accedere al 5 per mille 2018 mantenendo invariate le modalità di accesso al beneficio rispetto allo scorso anno.

È stato pubblicato, dunque, l’elenco permanente degli iscritti 2018 che integra e aggiorna quello dell’anno 2017 sulla base delle nuove richieste, delle cancellazioni pervenute e sulla base dei controlli effettuati dalle amministrazioni competenti.

Gli enti che sono presenti nell’elenco permanente degli iscritti non sono tenuti a trasmettere nuovamente la domanda telematica di iscrizione al 5 per mille per il 2018 e a inviare la dichiarazione sostitutiva alla competente amministrazione.

Eventuali errori rilevati nell’elenco o variazioni intervenute (codice fiscale errato, sede legale modificata) devono essere comunicati entro il 21 maggio, dal legale rappresentante dell’ente richiedente o da un suo delegato, presso la Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate territorialmente competente.

Qualora sia cambiato il rappresentate legale, la dichiarazione sostitutiva presentata perde la sua efficacia; pertanto il nuovo rappresentante deve provvedere, a pena di decadenza, a sottoscrivere e trasmettere una nuova dichiarazione con l’indicazione della data della sua nomina e di quella di iscrizione dell’ente alla ripartizione del contributo, allegando anche una copia del documento del nuovo rappresentante legale dell’ente.

È disponibile il modello Dichiarazione sostitutiva variazione rappresentante legale – pdf per la comunicazione degli enti che abbiano variato il rappresentante legale, da inviare tramite raccomandata con ricevuta di ritorno o tramite la casella PEC del rappresentante legale.

Le Associazione che per la prima volta invece si iscriveranno quest’anno agli elenchi del 5 per mille DEVONO:

1) inviare per via telematica la domanda entro il 7 maggio 2018;

2) inviare entro il 2 luglio 2018, alla propria Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate, da parte del rappresentante legale dell’ente, pena l’esclusione dall’elenco del 5 per mille, una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà redatta e firmata alla quale bisogna allegare fotocopia non autenticata di un documento di identità in corso di validità del sottoscrittore (il presidente).

L’invio può essere effettuato tramite raccomandata A/R oppure tramite posta elettronica certificata (PEC) riportando nell’oggetto “dichiarazione sostitutiva 5 per mille 2018” e allegando copia del modello di dichiarazione, ottenuta mediante scansione dell’originale compilato e sottoscritto dal rappresentante legale, nonché copia del documento di identità.

 

modello per l’iscrizione al 5 per mille 2018 [27,2kB]

Istruzioni per la compilazione della domanda 5 per mille 2018 [31,8kB]

Dichiarazione sostitutiva – Onlus ed Enti del volontariato [16,8kB]

Dichiarazione sostitutiva – Associazioni Sportive Dilettantistiche [19,6kB]