Progetto benessere itinerante per valorizzare il volontariato

FOSSACESIA. Secondo incontro nei giorni scorsi sul Progetto benessere itinerante, ideato e promosso dall’associazione di volontariato  SocialFrentanoSangro, nata nel 2011, con sede a Lanciano, e impegnata nella solidarietà sociale senza finalità di lucro e nel pieno rispetto della libertà e dignità delle persone. A fare gli onori di casa, l’assessore alle politiche sociali, Mariangela Galante, che nel suo intervento ha detto che «mai come in questo momento parlare di mobilità anche culturale non solo fisica, ci avvicina a quanti raggiungono il nostro territorio, provenienti da zone di dolore, zone del conflitto, di tipo economico e anche militaristico, come anche il conflitto psicologico».
I relatori hanno trattato in maniera esaustiva temi come la valorizzazione del volontariato nel contesto delle malattie rare e invalidanti in generale, attività di mutuo aiuto e informazione, oltre alla compilazione di questionari. È stato anche presentato un libro di Luigi Lauria, coordinatore delle attività della SocialFrentanoSangro. Negli appuntamenti del 13 e 15 luglio, formazione e laboratori ludico-ricreativi e creativi. I bambini saranno impegnati con i genitori nella realizzazione di vasi in argilla.